Curatrice e storica delle arti con formazione interdisciplinare, si focalizza sulle tecniche espressive che coniugano diversi media. Dopo essersi diplomata in all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino specializzandosi in conservazione, ha conseguito il M.A. in Museum Studies alla University of Leicester, e il PhD in Art History (with Theatre Studies) alla University of Warwick. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati collaborando con gallerie d’arte, musei ed enti culturali, fra cui il Museo dell’Arpa Victor Salvi, il Museo d’Arte di Tel Aviv con l’Associazione Italia-Israele Firenze, e i Musei Civici di Castiglione Olona. Curatrice di una collezione nobiliare d’arte antica, ha maturato esperienze lavorative nel collezionismo presso la storica fabbrica di bambole e ceramiche Lenci, e la Casa d’Aste Bolaffi (che vanta il Museo della Filografia e Comunicazione). Ha svolto incarichi manageriali a livello internazionale ed è stata Membro del Consiglio d’Amministrazione dell’Istituzione MusicaTeatro Moncalieri. Autrice di pubblicazioni specialistiche, quale curatrice collabora con la Florence Biennale dal 2013.