BIOGRAFIA

In giovane età si cimenta nel disegno e nella pittura, inizia a esprimersi come ritrattista sotto la guida maestra del futurista, amico di Gerardo Dottori, Prof. Vittorio Meschini e del prof. Luciano Maddoli anch’egli pittore. Frequenta l’Accademia Pietro Vannucci di Perugia e un corso di restauro. Affermato nella città di Mantova come pittore, torna a Perugia nel 1975. Iovene è Membro dell’accademia di S.Lazzaro, Responsabile Federitalia Nazionale e Interazionale per L’arte e Segretario ALEA – Associazione Culturale e per Diversamente Abili senza scopi di lucro. Artista tematico, a favore dei deboli, denuncia la fame, la sete, i soprusi ed inneggia alla libertà dell’uomo. Alcune sue opere sono state esposte in varie parti del mondo; altre, invece, sono state vendute all’asta per beneficenza.